Le Novità

Gli Schiavoni

Venezia, dai secoli d’oro della sua espansione all’ingloriosa caduta, ha avuto sempre al suo fianco questa fedelissima Milizia che ha dimostrato un amore profondo per la Serenissima Repubblica e per il leone alato suo simbolo.

Autore: F. Sorini

Formato: 17x24 brossura

176 pagine illustrate

€  20,00

 

Du “Victor Emmanuel” au “Lyon - Turin”

Nell’anno del bicentenario, quella della nascita di Germain Sommeiller, 1815, e quella del trattato di Vienna, mi spinge a scrivere questa modesta pagina di storia, un collegamento con il mondo di oggi nel quale si sono permessi di rubarci la nostra storia, violare il nostro territorio, falsificare le nostre identità tentando al contempo di persuaderci che veniva fatto per il bene dei popoli savoiardi.

 

Autore: M. Ravaz

Formato: 17x24 brossura

78 pagine illustrate

€  10,00 - Francese-Italiano

 


L’armata “Risibile”

“La strategia definitiva degli Alleati in Sicilia, sarebbe stata, in ultima analisi, in funzione del comportamento del nemico, e cioè, opposizione di una feroce resistenza o totale collasso.
Gli Alleati conseguiranno il loro obiettivo, la conquista dell’Isola, ma un pugno di truppe tedesche ed italiane opposero una tremenda resistenza a due eserciti alleati”.

Martin Blumenson

Autore: A. Rossi

Formato: 17x24 brossura

240 pagine

  20,00


Cavalleria

A Pinerolo, agli inizi del novecento, vive attorno alla prestigiosa Scuola di Cavalleria, una società colta e frivola, affascinata dal progresso, ma immensamente fiera delle proprie tradizioni.

Sono ufficiali e gentildonne, generosi, spregiudicati e incauti

possono esserlo i giovani di un tempo che, a differenza del nostro, è avaro e breve e, proprio per questo, straordinariamente intenso.

Autori: R. Piano

Formato: 17x24 brossura

384 pagine

  25,00


Federico Grisone - Atti del Convegno 13 novembre 2010

Dopo il convegno sul trattato di equitazione di Senofonte e quello sull’insegnamento dell’Equitazione e della Veterinaria alla Reggia della Venaria Reale durante la Restaurazione, il Centro Internazionale del Cavallo continua l’opera di diffusione della cultura equestre con un convegno dedicato a Federico Grisone e all’arte equestre italiana nel Cinquecento.

Formato: 17x24 brossura

104 pagine

  20,00

La Sacra di San Michele di Susa

Il Portale dello Zodiaco spiega il cammino che dovrà percorrere l'uomo di buona volontà per raggiungere la meta che fu fissata ai primordi di questo Universo: il Regno dei Cieli. Il Cielo stellato è lì ad indicarci, a parlarci di un qualcosa  che non sappiamo capire, che non riusciamo ad afferrare, ma che è profondamente radicato in noi; ci avverte, però, che sarà un duro cammino quello che dovremo percorrere per la ricerca della Verità.

Autore:

A. Turinetti di Priero

Formato: 17x24

182 pagine - cartonato

  25,00

Soldati e crocerossine di Villarbasse dal 1610 al 1945

Perché questo libro? Il successo ottenuto nel novembre 2008 con l’esposizione di fotografie e ricordi dei soldati e delle crocerossine villarbassesi, ci ha portati ad illustrare degnamente le glorie del nostro paese, affinché le giovani generazioni ricordino nel tempo. Questo libro vuole rendere omaggio e onore a tutti i combattenti: caduti, dispersi, reduci e cittadini inermi che, giorno dopo giorno, vissero il travaglio della guerra.

Formato: 17x24 brossura

144 pagine

€ 20,00


Testona - Dal convento alla Parrocchia

Sono qui ricostruite, sulla base di documenti d’archivio inediti, le vicende che a Testona portarono alla chiusura del convento cappuccino ed alla successiva erezione in parrocchia dell’antica chiesa di S. Maria.

Ne emerge una storia singolare, complessa e per certi versi drammatica, rimasta fino ad oggi sconosciuta.

Autore: M. Marchetti

Formato: 17x24 brossura

72 pagine

  10,00


Una confraternita dell’Età Barocca

La vita di una piccola comunità, come la Collegno dal XV al XIX secolo, si può rivivere attraverso la lettura dei documenti della Confraternita di Santa Croce, una delle tante che caratterizzavano la vita pubblica e sociale di quasi tutti i borghi del Piemonte. Nate originariamente, chi per prodigarsi per il riscatto di vittime di guerre o di pirateria, chi all'attività caritativa e di mutuo soccorso per sollevare gli indigenti dalle bisogna del vivere quotidiano tra pestilenze e carestie, chi all'attività ospedaliera, chi alla cura dello spiritor, della liturgia e dell'istruzione.

"Il mondo del sociale che avanzava fra le pieghe della storia".

Autore: G. Gramaglia

Formato: 17x24

112 pagine

  15,00


Gli Arcani del Portale dello Zodiaco

Queste carte, suddivise nell’ordine in Arcani, Segni zodiacali e Costellazioni, sono come un muto libro capace di dar vita ad un colloquio interiore composto di domande e risposte legate alla vibrazione armonica che dirige l’opera divina della nostra esistenza.

Esse possono apparire come un gioco, e sotto questo aspetto lo sono, perché alla fine, tutta l’esistenza si manifesta come tale, un’illusione perenne nella quale siamo immersi e di cui non conosciamo la trama e tanto meno la fine.

Autore: R. Chiaramonte - A. Turinetti di Priero

Carte 36

Libretto d’istruzioni - pagg. 45

  25,00

Soldati e Politici

"Chiunque affermi, come frequentemente avviene, che la politica non deve immischiarsi nella condotta della guerra, non ha compreso l’ABC della grande arte militare". L’affermazione di Clausewitz è suffragata in questo libro da tredici saggi che spaziano dal Risorgimento agli “anni di piombo” della prima Repubblica

Autore: O. Bovio

Formato: 17x24 brossura

220 pagine illustrate

  25,00

Che cos'è l'uomo

Dopo l’“Anarchia del Sacro” e “Divino risveglio” (conoscenza e amore nelle parole di Gotama il Buddha e Gesù il Cristo”), l’Associazione Ricerche Spirituali (www.associazionears.net) ha indetto un convegno dedicato a “Che cos’è l’uomo?”. Mistici e illustri studiosi hanno proposto le loro conoscenze, fondamentalmente concordi, sul tema centrale di cui ancor oggi si ha riserbo di trattare.Questo libro illustra in 216 pagine antichi insegnamenti e fondate riflessioni sull’Archetipo “Uomo”. Dodici interventi cercano di costruire una proposta che possa esser utile alla riflessione di quell’uomo che non abbia ancora rinunciato a vivere.

Atti del Convegno

Formato 12,5x19 brossura

218 pagine

  20,00

Risveglio Divino

La natura delle percezioni che promanano dalle righe di questo saggio si affida ad una consonanza che già esiste per lumeggiare gli insegnamenti più comuni alle due tradizioni: al Buddhismo che non è una religione, al Cristianesimo di Cristo, molto più sorprendente di quanto non si sia abituati dalle solite letture altalenanti tra integralismi e protestantismi vari.Siamo di fronte ad una sorta di rimbalzo di luce tra due specchi che illuminano una strada dall’inizio alla fine lasciando, ad ogni specchio, il compito di riflettere luce, sapienze, suggestioni e folgorazioni assolutamente imprevedibili seppure piene di Amore, la ignea Sostanza di Dio, l’Ineffabile, Anatta.

Dalla Presentazione di Maurizio Barracano

Atti del Convegno

Formato 12,5x19 brossura

212 pagine

  10,00

"Giacinto Provana di Collegno" Uomo d'Armi, geologo, eroe risorgimentale, Ministro di Stato e Senatore del Regno

Ecco le parole che il marchese Alfieri, Presidente del Senato, pronunciò innanzi ai Senatori riuniti per commemorare la figura di Giacinto Provana l’8 gennaio 1857: “... uomo di sana tempra e salda, di fermo ingegno, di virtù severa, di umanissima convivenza; lasciò il suo nome collocato fra quelli dei nostri tempi cui l’Italia è più giustamente in debito d’onore e d’affetto; poiché, scevro d’ogni ambiziosa vanità, superiore nella sua rettitudine alla lusinga ed alla prepotenza delle parti, dedicava una vita di studio, di azione e di sacrifizio. E noi, che fummo gli amici suoi, rivolgeremo di certo lo sguardo al luogo che egli qui assiduamente occupava senza che un pensiero di benevolenza ravvivi sempre più l’ossequio ed il desiderio che rimane di lui...”

A cura di: R.Chiaramonte

Formato: 17x24 cartonato

160 pagine illustrate

  25,00

L’araldica dello scalpello

L’Araldica dello scalpello, secondo tassello di una trilogia che ha avuto ne L’Araldica del pennino il suo inizio e che avrà ne L’Araldica del pennello il suo epilogo, si propone di continuare, attraverso lo studio delle fonti araldiche torinesi e sulla scia di un’instancabile ricerca nel territorio, il censimento di quell’immenso patrimonio oggetto di studio da parte di ricercatori, storici e cultori della materia. Nell’anno della ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia è ancora Torino, antica capitale dello Stato sabaudo, a fare da sfondo alla terza giornata di studi che è anche momento attraverso il quale diffondere questi nostri atti, frutto di una minuziosa quanto approfondita ricerca storica non senza intenti di sperimentazione, a riprova e testimonianza del grandissimo successo riscontrato dalla seconda giornata, L’Araldica dello scalpello.

Vivant ringrazia gli esperti di fama internazionale e gli appassionati che hanno contribuito al successo dell’iniziativa.

Atti del Convegno del 27 novembre 2010

Formato: 17x24 brossura

408 pagine illustrate a colori

  40,00

Il pensiero visivo

Giovanna Lorusso in arte Gio’, opera a Torino dal 1997. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bari del corso di Pittura del prof. Michele de Palma, allievo del maestro Emilio Vedova. A Firenze si è specializzata in grafica d’arte. Tiene la sua prima mostra personale a Bari nel 1989. Già nel 1992 viene proposta in “Immagine e Struttura” dopo essere stata selezionata per il premio “Arte”della rivista “Arte” - Giorgio Mondadori - come “l’artista contemporanea dalla poetica aperta alla sperimentazione”. Nel 2001 vince la Medaglia d’oro - primo premio - per la Grafica dell’Accademia Internazionale d’Arte moderna di Roma. Le sue mostre personali e collettive dal 1989, tenute quasi a cadenza annuale in diverse città italiane, sono documentate dai quotidiani: la Gazzetta del Mezzogiorno - 1989, 1994; La Stampa - 2000, 2002, 2006; La Repubblica - 1993, 2000; Il Resto del Carlino - 1994; Il Secolo XIX 1993, Il Nuovo Giornale 1994; La libertà 1993; da riviste specifiche d’arte; Il Giornale dell’arte - Allemandi - 1991; Arte - G. Mondadori 1992; Flash art (speciale Torino(200). Ha partecipato negli anni ‘90 ad alcune collettive negli Stati Uniti. Ha pubblicato “Immaginazione e creatività” - La Stampa d’Arte.

Espressione visiva del linguaggio pittorico

Autore: G. Lorusso

Formato: 17x24 brossura

88 pagine illustrate

Alla ricerca dei fantasmi delle locomotive elettriche Satti di Torino

Una storia ferroviaria della Torino industriale dimenticata: 48 anni di raccordi SATTI al servizio della FIAT Mirafiori e dei Mercati Ortofrutticoli all’Ingrosso di cui sopravvivono alcuni fantasmi ai piedi delle Alpi...

Autore: E. Tripodi

Formato: 17x24 brossura

128 pagine illustrate

  25,00

Armi antiche 2011

l motto di Ricasoli
M.A. Piermartini
La carabina svizzera modello ’53 da Cacciatori  e il suo impiego nel Risorgimento italiano
A. Donato

Artiglierie ad avancarica a Messina. Storia e caratteristiche
E. Ricchiardi

Storia della Divisione La Marmora nel 1849
S. Di Pasquale

Un esercito di straccioni. Fatti militari, armamenti e uniformi alla spedizione dei Mille negli scritti di Ippolito Nievo
R.C. Renda

1859: medici in prima linea

Accademia di S. Marciano

Formato: 17x24

brossura

224 pagine

  25,00

Spigolature criminali nell’Archivio Storico Diocesano di Torino

L’Archivio Storico Diocesano di Torino conserva una cospicua serie di incartamenti processuali che testimoniano la plurisecolare attività del Tribunale Arci-vescovile torinese.

Questi documenti, a tutt’oggi indagati soltanto in minima parte, si rivelano una ricca e preziosa fonte di informazioni sia sul funzionamento di quel tribunale che su innumerevoli aspetti della mentalità, dei costumi e della vita quotidiana del passato.

Questo libro presenta una selezione di tali processi, di natura prevalentemente criminale, risalenti alla prima metà del Seicento e riguardanti numerose località della diocesi torinese di allora....

Autore: M. Marchetti

Formato: 17x24 brossura

220 pagine illustrate

  25,00

"La strada e il trasporto prima dell’Unità d’Italia fino ai giorni nostri"

Con il progredire della civiltà l’uomo prende coscienza della necessità di muoversi, di conoscere il mondo che lo circonda e di stringere contatti con altre comunità. Fin dai tempi della Mesopotamia si ingegna per rendere il suo movimento più rapido, sicuro e confortevole. Spinto da motivazioni commerciali o militari egli costruisce le vie di comunicazione e i mezzi di trasporto in una parabola ascensionale che lo porta a nuovi traguardi tecnologici. Questo libro ripercorre le vie della comunicazione da Roma al medioevo, per giungere dopo l’Unità d’Italia ai giorni nostri,  epoca di grandi sviluppi e preoccupazione per la nuova mobilità dell’autotrasporto moderno.

 

Autori: S. Forzoni -M. Peyretti

Formato: 17x24 cartonato

236 pagine illustrate a colori

  25,00

"Il mistero immenso del cielo"

Messaggi significativi, fenomeni semplici ma sorprendenti, fatti soprannaturali di cui la nostra vita è ricca.

 “Non commetterò la stupidità, tanto in voga, di considerare una frode ciò che non sono in grado di spiegare...”.

C.G. Jung

Autore: M. Pintus

Formato: 17x24

128 pagine

  15,00

"Anno 2000. Ultima inquisizione"

Un variegato panorama di riflessioni e pensieri sulla società di fine millennio per scoprire il mondo di coloro che osano esprimere idee scomode che l'ipocrisia umana ritiene di dover tenere celate.

Autore: Attilio Panebianco

formato: 17x24

pagine 130 

  13,00

"L'araldica del pennino"

Primo tassello di una trilogia – con le altre due giornate di studio L'araldica dello scalpello e L'araldica del pennello i cui atti seguiranno – L'Araldica del Pennino si propone, di fare il punto sull'importanza del patrimonio araldico torinese. Torino dispone di testimonianze araldiche di straordinaria importanza che si impongono  all'attenzione . Le più importanti biblioteche, i principali archivi, i più prestigiosi musei torinesi hanno contribuito alla stesura di questo volume.

Annuario dell’Accademia di S. Marciano. 2009

L’Accademia di San Marciano è un’associazione fra studiosi, amatori e collezionisti, apolitica e aconfessionale, senza fini di lucro. Scopi dell’Accademia sono lo studio delle armi antiche e della tecnologia collegata, della vessillologia, dell’uniformologia, dell’arte e della storia militari, delle fortificazioni, la diffusione dell’interesse in questi campi, la salvaguardia di oggetti e testimonianze, la collaborazione con Musei e altri Enti in questi ambiti.

"L'armi pietose e I Cavalieri. Cavalleria e Nobiltà."

Parrebbe fuori del tempo raccontare, oggi, di tornei, di caroselli, di cavalli e cavalieri, parlare di un mondo antico, sia pure affascinante, ma che non c’è più e che sembra ormai solo un ricordo di nostalgici. Eppure Vivant continua a farlo e ritiene che parlare di onestà, di importanza della parola data, di sacralità della propria vita al servizio del vero e del prossimo, non sia fuori tempo.  Il lavoro di Della Croce, parte preminente del volume illustrato da belle e vivaci immagini, descrive con precisi riferimenti storici i principali tornei che della cavalleria erano la manifestazione ludica e gioiosa, ma per nulla priva di valori e di profondi impegni. L’appendice, oltre a presentare la singolare storia di Griselda, vede i lunghi elenchi dei partecipanti ai caroselli, nomi di grandi famiglie, spesso impegnati a rappresentare i propri antenati. 

"Armolario Monferrino"

Parlare di araldica e nobiltà monferrina è arduo per il pericolo di uno studio superficiale. La storia del Monferrato è un susseguirsi di guerra, dominazioni e grande instabilità politica così che gran pèarte del patrimonio araldico è andato perduto travolto dagli eventi ed altro non ha trovato organica collocazione nella meticolosa amministrazione sabauda. Questo volume è una raccolta e rivisitazione  di blasoni appartenenti a famiglie autoctone e d'importazione, di personaggi e di eventi di storia minuta che potrebbe essere dimenticata e perduta.

                                       IN ALLESTIMENTO

Autore:  P. Stefanone - T. Moitre

formato: 30x21

pagine 190 

 

Storia degli "Asinari di Casasco"

Una storia lunga oltre mille anni di una famiglia astigiana che a partire dal 1531, e sino al 2 giugno 1946, passerà “con corpo et spirito” al servizio di Casa Savoia.

"1537 - 1544" Carlo II di Savoia e gli anni più critici del suo difficile regno.

Carlo II di Savoia, detto il buono, vide gli eserciti di Francesco I, Re di Francia, invadere il Piemonte e l'Imperatore Carlo V assegnare ai Gonzaga il Monferato. Alla fine di una guerra durata 41 anni, egli si ritirò a Vercelli, indebitato e spogliato del suo regno, per morirvi. La storia dei cinque anni più tragici di Carlo II, al centro di questa analisi storica.

Momentaneamente non disponibile

                          IN ALLESTIMENTO

utore: P. Stefanone

formato: 30x21 cartonato 

pagine 190 

  31,00

"Cheren - La fine dell'impero"

Per cinquantasei giorni si combatté a Cheren e a Dien Bien Phu.

I combattenti fecero prodigi di valore, i loro superiori però non capirono l’importanza della posta in gioco e non inviarono le forze che avrebbero potuto contribuire alla vittoria.

Così l’Italia e più tardi la Francia, persero i loro Imperi Coloniali.

"Civitella del Tronto" - La città dei 5 assedi L’ultima fortezza Borbonica

Posta per quasi un millennio a salvaguardia dei confini nord-orientali del Regno di Napoli, Civitella del Tronto, nel corso di aspre e cruente  vicissitudini belliche, ha saputo più volte dimostrare attraverso il coraggio e la fermezza morale dei suoi abitanti, eccezionali doti di eroismo e di lealtà. Nota come “la fedelissima d’Abruzzo”, è stata l’ultima roccaforte borbonica ad arrendersi all’armata sarda durante la campagna del 1860-’61 conclusasi con l’Unità d’Italia.

Autore: V. Vichi

Formato: 17x24 cartonato

300 pagine (a colori)

  35,00

"Collegno" La fiera e la festa di San Lorenzo

In questi quarantacinque decenni, ininterrottamente, molti collegnesi si sono adoperati per istituire, tramandare e migliorare la fiera ed i festeggiamenti patronali, era doveroso rendere loro merito attraverso una pubblicazione interamente dedicata 
a questa storica iniziativa locale.

Compendio della grand’arte d’Artiglieria

Il Commendator d’Embser, alto ufficiale dell’Artiglieria sabauda e già comandante delle artiglierie della Cittadella di Torino durante l’assedio del 1706, curò nel 1732 la redazione per ordine regio del Compendio della grand’arte d’Artiglieria. L’opera è costituita di due volumi.

Dizionario istruttivo di tutte le robbe appartenenti all’Artiglieria, comprendente 307 pagine manoscritte con spiegazioni inerenti i materiali nel senso più largo del termine: artiglierie, carriaggi, materiali di riserva, munizioni, armi portatili e attrezzature per costruirle, attrezzi per minatori, carradori, fabbri, bottai e altri artigiani, fusione delle artiglierie, produzione del salnitro e della polvere da sparo, attrezzature e organizzazione della Regia Fucina delle Canne ecc.;

Dissegni d’ogni sorta de cannoni et mortari con tutte le pezze, stromenti et utiglij appartenenti all’Artiglieria come anche le piante, alzate, et profili di tutte le Machine, Edifizij, et Ordegni neccessarij per la medema, contenente 211 bellissime tavole a penna con ombreggiature all’acquerello, illustranti i materiali so

Autore: G. Dondi

Formato: 30x21 cartonato in cofanetto - 2 volumi

 350,00

Edizione in pelle su ordinazione 

"1601-1604 Cronaca di un assedio." Due generali a confronto sotto le mura di Ostenda

L’assedio di Ostenda durò quattro anni, dal 1600 al 1604 e vi si scontrarono gli eserciti guidati da due generali Maurizio di Nassau e Ambrogio Spinola, considerati rappresentanti più autorevoli di quella che era “L’arte militare” d’avanguardia del momento. A corollario della vicenda storica vengono riportati disegni delle fantasiose “macchine belliche” che ora rivelandosi utili, ora sfociando in clamorosi insuccessi, hanno contribuito a definire una “strategia d’assedio”.

                         IN ALLESTIMENTO

Autore: P. Stefanone

Formato: 30x21 cartonato

pagine 260 

  31,00

 

"DAI FANTI DA MAR ALLA FORZA DI PROIEZIONE DAL MARE" - La Fanteria di Marina e le Truppe Anfibie italiane dal 1500 ai giorni nostri

La pubblicazione accomuna tutte le Unità Anfibie italiane, siano esse appartenute alla Marina o all’Esercito che, a partire dal 1500, con una evoluzione lenta e a volte contraddittoria, portarono alla nascita dei corpi moderni che nati nel dopoguerra, sono ora delle unità altamente professionali e, pur impegnate nelle missioni di pace all’estero, non dimenticano le tradizioni e la storia dei corpi che le precedettero. La pubblicazione fa rivivere gli ultimi 500 anni della nostra storia attraverso i fatti e le operazioni che videro queste armi protagoniste. Partendo dai Fanti da Mar, nel libro verranno trattati i corpi dei Cacciatori del Sile, la Fanteria di Marina del Granducato di Toscana, Borbonico e del Regno Sardo-Piemontese, le Compagnie da sbarco della Marina, il Genio Lagunare, la Brigata Marina nella prima guerra mondiale, la nascita e l’evoluzione del San Marco fino alla fine del secondo conflitto mondiale, i battaglioni anfibi delle Camicie Nere, la Xª MAS, la San Marco della RSI fino ad arrivare ai corpi moderni dei Lagunari, San Marco, CONSUBIN e per concludere con La Forza di Proiezione dal Mare. La suddivisione in sedici parti è valsa a inquadrare storicamente la narrazione e renderla più scorrevole, grazie anche al corredo fotografico documentario

Autore: Fabio Sorini.

2 volumi in cofanetto cartonati – vol. 1° pag. 310 -  vol. 2° pag.  295. 

Prezzo: euro 50,00.

"Diario della Campagna d'indipendenza 1848/49"

Da un epistolario il coraggio, la determinazione ed i sacrifici che mossero l'esercito Sardo ad affrontare il colossale Impero Austriaco nella prima campagna per l'indipendenza nazionale.

Autore: P. Rossi

formato: 17x24 cartonato 

pagine 124 

  15,00

"Dizionario araldico "

                                     IN ALLESTIMENTO

"Equidisastro"

Si cerca di stimolare i lettori ad affrontare i loro problemi sotto una diversa luce. Il libro racconta con testi semplici e immagini accattivanti una storia che è purtroppo fra le più comuni: ha per protagonisti Attila, cavallo “difficile e intrattabile”, e Anna, che senza alcuna preparazione, ma piena di buone intenzioni, lo “acquista” senza rendersi conto dei problemi che dovrà affrontare. Con illustrazioni divertenti e testimonianze di cavalieri famosi

Autore: M. Piani

formato: 17x24 cartonato 

pagine 129 

  23,00

"Escuirie de M. Pagani"

Nel XVI secolo nascono in Francia, sotto l’influenza italiana, diverse “accademie equestri”. Marco de Pavari, nobiluomo veneziano, insegna presso l’Accademia di Lione e pubblica nel 1581, ad opera del­l’Imprimeur du Roi Jean de Tournes, l’opera “Escuirie”, in lingua francese ed italiana. Di questo testo, non rintracciabile in edizione italiana, sono disponibili poche copie, ben note agli addetti ai lavori, ma difficilmente reperibili per la maggior parte degli appassionati di equitazione. Commentato e corredato con un glossario che ne rende più agevole la lettura.

Autore: 

de M. de Pavari

Formato: 30x21 cartonato

108 pagine

  40,00

"Federico Grisone e l'arte equestre del Cinquecento"

Dopo il convegno sul trattato di equitazione di Senofonte e quello sull’insegnamento dell’Equitazione e della Veterinaria alla Reggia della Venaria Reale durante la Restaurazione, il Centro Internazionale del Cavallo continua l’opera di diffusione della cultura equestre con un convegno dedicato a Federico Grisone e all’arte equestre italiana nel Cinquecento.Nel Cinquecento il ruolo preminente delle Accademie equestri napoletane e dei maestri italiani di equitazione era riconosciuto in tutta Europa. 

Autore: C. Girard

formato: 17x24 cartonato 

pagine 

   

"Figli della sconfitta"

La vicenda umana di due soldati coinvolti nell’ultimo travagliato periodo della 2a guerra mondiale, basata su fatti realmente accaduti.

Autore: T. Contino

formato: 17x24 cartonato

pagine 64 

  10,00

"Gruppi storici del Piemonte"

La living history del nostro territorio ha raggiunto livelli pari a quelli dei Paesi Europei. Un ventaglio ampio e multicolore che dalle nostre più lontane origini, attraversa il cupo e luminoso Medioevo, il fastoso e tormentato Barocco, fino alla gloriosa Unità d’Italia, per giungere al doloroso primo conflitto mondiale; la storia vivente. Abbiamo voluto raccontare il susseguirsi delle epoche descrivendo l’impegno ed il coinvolgimento umano che esiste in ogni Rievocazione, facendone emergere l’aspetto più profondo.

Autori: C. Bizzarri Quadretti, C, Amoretti

Formato 17x24 brossura

Pag. 370 illustrate e a colori

  25,00

"I Pancrazi"

La ricerca dei propri antenati, gli studi genealogici e araldici sul passato di una famiglia sono oggetto di crescente interesse in tutto il mondo. In alcune nazioni, quali Francia e Stati Uniti, essi appassionano milioni di persone. All’alba del terzo millennio, è estremamente significativo il fatto che il sito internet www.familysearch.org venga annualmente visitato da milioni di persone. Gran parte dell’archivio Pancrazi era presso degli anziani cugini che per tristi vicende lo dispersero. Per raccogliere le informazioni ho quindi dovuto, sopra tutto, ricorrere alle biblioteche ed agli archivi comunali e diocesani. Ho sviluppato il mio scritto partendo da una sintesi delle informazioni generali sulla famiglia passando quindi ad una breve descrizione di Cortona, culla della medesima, e poi alle informazione raccolte sui personaggi della famiglia nei vari secoli. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto voglio specificare che nel testo sono stati considerati solo quei personaggi per i quali si avevano informazioni maggiori dei semplici dati anagrafici che, generalmente, sono già indicati nell’albero genealogico fornito in appendice.

Autore: C. Pancrazi

Formato 17x24 brossura

pagine 116

  15,00 

"La Basilica Mauriziana"

Le vicende di una chiesa e dell’Arciconfraternita che la fece costruire, rivissute attraverso le vicende dei fedeli che la realizzarono, del sovrano che decise di prenderne possesso, del suo passaggio all’Ordine e, come si diceva allora, Sacra Religione dei Santi Maurizio e Lazzaro, di cui divenne Basilica magistrale, e delle tante trasformazioni cui fabbrica e sodalizio furono oggetto. La descrizione e storia della cripta, straordinario ed affascinante luogo ove sono conservati i resti di uomini illustri per scienza, arte, politica ed armi che fecero grande il Ducato di Savoia prima ed il Regno di Sardegna dopo.

.

Autori: A. Lo Faso di Serradifalco - A. Scordo M.L. Reviglio della Veneria

Formato: 30x21 cartonato

287 pagine

€ 35,00

"La prima battaglia delle Alpi"

Karl von Clausewitz scrisse: “Assalire la Francia dall’Italia attraverso le Alpi è come tentare di sollevare un fucile afferrandolo per la baionetta”. Nel giugno del 1940 Benito Mussolini, entusiasmato dalle vittorie del suo alleato Adolf Hitler, volle entrare in guerra per sedersi al tavolo della pace, quale belligerante vincitore. Si lanciò nell’impresa con leggerezza, senza opportuna preparazione sperando che i tedeschi avrebbero vinto anche per noi. Ifrancesi considerarono questa dichiarazione di guerra “una pugnalata alla schiena” e si comportarono di conseguenza, bloccando come previsto, malgrado l’inferiorità numerica, l’offensiva italiana sulle Alpi e sul litorale. Ma il maggior merito del generale Olry e della sua Armata delle Alpi, fu quello di aver bloccato contemporaneamente all’offensiva italiana a est anche l’offensiva germanica sull’Isère ed aver impedito agli Alleati dell’asse di darsi la mano sulle Alpi.

Autore: M. e F. Costantini

formato: 17x24 cartonato

pagine 186 

 20,00

"La Sacra di San Michele"

Scorrendo la guida che G.Gaddo ha dedicato alla Sacra di San Michele in Val di Susa, si legge che i capitelli della chiesa, sono il più bestiale connubio di una fauna infernale; tra di essi l’autore considera particolarmente degno di attenzione un faccione di Bacco, con il capo incoronato di grappoli d’uva e pampini che escono dalla bocca. L’interpretazione di questo mascherone come immagine del dio Bacco gli è suggerita dal fatto che nel museo etrusco di Villa Giulia a Roma, esiste una terracotta quasi identica. È evidente che la presenza di una divinità pagana in una chiesa del XIIsecolo, richieda una spiegazione. Ed è al tentativo di simile spiegazione che sono dedicate le pagine di questo volume, anche se il discorso si dovrà ampliare ad alcuni aspetti dell’arte romanica.

Autore: G. Noberasco

Formato: 17x24 cartonato

172 pagine

€ 20,00

 

"La strana Guerra"

La guerra 1939-45, che è stata, per vittime e distruzioni, una delle più atroci che mai abbiano colpito l’umanità, conobbe un esordio piuttosto modesto, passato alla storia con definizioni assai poco calzanti per un secondo conflitto mondiale: “drole de guerre”, “phoneywar”, “sit krieg”, “guerra in pantofole”, o “in sordina”. In questo saggio, frutto di laboriose ricerche documentaristiche ed iconografiche, vengono ricostruiti gli aspetti generalmente poco noti, o addirittura sconosciuti, dei sette mesi intercorsi tra l’aggressione alla Polonia, durante la quale, anziché arrestare la marcia del nazismo, allora ancora possibile, i Francoinglesi se ne stettero svogliatamente con l'arma al piede – perché morire per Danzica? – in apatica attesa di una improbabile soluzione diplomatica del conflitto.

Autore: Tullio Contino

pag. 168 corredato di foto e illustrato

Prezzo: euro 20,00

 

"La via per la bellezza eterna"

Un viaggio leggiadro alla ricerca della bellezza non come vanità o gesto accessorio, ma connaturata all’anima. Un libro diretto a tutte le donne e alla parte femminile degli uomini, a una Bellezza intesa come benessere psicofisico, seguendo i consigli della Natura. L’acqua come nutrimento fondamentale di corpo e anima, i cibi che ci fanno belli, le funzioni fisiologiche e simboliche di pelle e capelli, le ricette di cosmesi naturale semplici  e alla portata di tutti, l’utilità globale dei massaggi e della tattilità, il tutto con un supporto di immagini, poesie, canzoni. Insomma come esprimere la nostra creatività e il nostro talento, con la leggerezza del divertimento ma con la profondità delle sensazioni per diventare belli dentro e belli fuori.

Autore: M. Piani

Formato: 17x24

128 pagine

  21,00
“Letteratura ed imprese militari dell’Egitto faraonico nel Vicino Oriente”

La letteratura ci ha fornito vari itinerari delle località ad est del Nilo, ed è proprio in questa zona che si svolse una parte notevole dell’attività bellica dell’Egitto nei secoli della sua storia, a cominciare dal periodo dell’Antico Regno fino all’epoca di Rames­se II. Dopo di lui si combattè ancora e forse anche più gravemente, perché in quel mo-mento si trattò di difendere il proprio paese che veniva investito da popoli provenienti dall’Oriente. Sono quelli molto spesso ricordati come: I Popoli del Mare.

Autore: Vasco Vichi

Formato: 17x24 cartonato

136 pagine

€ 18,00

"L'ultimo corsaro del Mediterraneo"

Da Genova all’Estremo Oriente, da Misurata a Rodi e dalle grandi rotte oceaniche a Messina e al golfo del Quarnaro, queste sono le tappe che nei primi decenni del secolo scorso hanno scandito la lunga e avventurosa esperienza militare del comandante Antonio Sulfàro, il quale, in un momento particolarmente difficile della storia nazionale, dimostrando non comuni doti di ardimento e amor di Patria, seppe intraprendere e portare a compimento un’impresa altamente rischiosa, che consentì a Gabriele d’Annunzio e ai suoi legionari di resistere a Fiume, creando così le premesse prima per la sua internazionalizzazione e poi per il suo passaggio all’Italia.

 

Autore: G. Noberasco

Formato: 17x24 cartonato

284 pagine

€ 30,00

"Memorial Federigo Caprilli"

Come partecipazione alle numerose iniziative del Comitato Organizzatore del “MEMORIAL FEDERIGO CAPRILLI” (Regione Piemonte, Città di Pinerolo, Comando Regione Militare Nord, Associazione Nazionale Arma di Cavalleria), ricorrendo il centenario della Sua scomparsa’ l’Associazione Amici del Museo Storico della Cavalleria, ha ricordato il “Maestro” con il convegno tenutosi in Pinerolo nel Museo Storico dell’Arma di Cavalleria il 6 ottobre 2006, avente per tema: “Federigo Caprilli, un innovatore contro corrente”. Le relazioni nelle loro sfaccettature consentono di pienamente apprezzare la radicale e rivoluzionaria azione innovativa realizzata dal cap. Caprilli, ed hanno riscosso la viva considerazione dei partecipanti al convegno.

Atti del Convegno, Pinerolo 6 ottobre 2007

formato: 17x24 cartonato 

pagine 110 

  20,00

"Omaggio a Senofonte"

Si pubblica la prima traduzione in lingua italiana dell'Ippica di Senofonte, opera di Evangelista Ortense, edita a Venezia da Francesco Ziletti nel 1580 col titolo Il modo del cavalcare. A questa data già era stata pubblicata, a Venezia presso Gabriel Giolito de' Ferrari nel 1547-48, una raccolta di traduzioni italiane di Senofonte, ad opera di Ludovico Domenici, ma comprendeva solo le opere maggiori: la Ciropedia, l'Anabasi, le Elleniche, le opere morali. L'Ippica era disponibile, oltre che nel testo greco andato a stampa per la prima volta nel 1516 a Firenze presso Filippo Giunta, nella traduzione latina di Joachim Liebhard detto il Camerario, edita per la prima volta nel 1545 a Basilea presso Nikolaus Brylinger. 

Atti del Convegno

Cartonato - Pag. 170

Prezzo: euro 25,00

"Protocolli dei Savi (Anziani) di Sion"

I Protocolli dei Savi (Anziani) di Sion è un documento, segreto, che descrive un piano per la conquista del dominio del mondo da parte dei sionisti. La prima pubblicazione risale al 1903, da allora molte volte si è voluto dimostrare che si tratta di un “falso” (intendendo che si trattava di un’opera plagiata) ma la cosa impressionante è che ciò che vi è descritto si verifica. Nel saggio introduttivo, Julius Evola, pur accettando la tesi che i Protocolli fossero un “falso storico”, sosteneva che le idee e i pensieri in essi erano esposti stavano piano piano verificandosi, trovando riscontri negli avvenimenti della storia. Rendendo così i Protocolli un libro “non autentico ma veritiero”. Noi li abbiamo ripubblicati, in quanto uno dei documenti più interessanti dal punto di vista storico (un “falso” stranamente profetico). 

 

Sejrgiei Nilus

brossura pag 158

Prezzo: euro 15,00

 

"Quando i cristiani perseguitarono i pagani"

Il libro narra come la Chiesa soppiantò il Paganesimo, una storia fatta di eroismi ma anche di vergogne e di tradimenti. Giovanni Paolo II lo ha ricordato, invitando i cristiani alla “purificazione della memoria”. “Se hai sete e sei su un cammino di montagna, bevi con fiducia all’acqua fresca di una fonte. Ma, se attingi l’acqua con un bicchiere sporco, la colpa dell’impurità non è dell’acqua: è tua. Ripulisci prima il bicchiere: e non dar ascolto a chi ti accusa di avere scelto un recipiente sbagliato: il recipiente è quello giusto, la colpa sta nella tua trascuratezza. Il Cristo è quell’acqua, la Chiesa è quel recipiente, le sue brutture sono le scorie della storia, il tuo atto igienico è la tua consapevolezza e la tua coscienza. Non devi né vergognarti, né nasconderti nel compierlo. Anzi, è alla luce del sole che va compiuto: che tutti vedano. E se cercheranno di approfittare del tuo gesto, peggio per loro”. Franco Cardini La fede religiosa presuppone la verità. Colui che crede è colui che cerca la verità e vive in base ad essa. ...Non dobbiamo essere scoraggiati nei nostri sforzi di rendere testimonianza al potere della verità. Benedetto XVI, 11 maggio 2009 al Notre Dame of Jerusalem Center

Poesie di P. A. Bruno

formato: 17x24 brossura 

pagine 77 

€ 7,00

 

"Racconti di una guerra civile"

“Fuga da Madrid”, “La ragazza di Barcellona”, “Il mercantile fantasma” e “Le Sacré mercenaire” sono i titoli dei racconti qui pubblicati.L’Autore, studioso della Spagna degli anni Trenta, sui quali ha già pubblicato diversi saggi, ci presenta le vicende di diversi personaggi.

Autore: T. Contino

formato: 17x24 brossura 

pagine 126 

€ 15,00

 

"Raffaele Rosano, comandante di bande irregolari" "LA BELA GARDA"

La difficoltà del controllo delle regioni slovene da parte delle truppe italiane di occupazione durante il secondo conflitto mondiale e la cruda realtˆ delle azioni di guerriglia e controguerriglia in tali zone, descritte dall'Autore, all'epoca ufficiale della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale, con dovizia di particolari di notevole interesse storico e una “verve” narrativa ricca a volte di divertenti spunti comici e a volte di brani aspri e drammatici, ma comunque sempre serrata e avvincente.

 

 

cartonato cofanetto: vol 1 pag 165 cartonato 4 colori

vol 2 la bela garda pag 352

Prezzo: euro 50,00.

Soldati e crocerossine di Villarbasse dal 1610 al 1945

Perché questo libro? Il successo ottenuto nel novembre 2008 con l’esposizione di fotografie e ricordi dei soldati e delle crocerossine villarbassesi, ci ha portati ad illustrare degnamente le glorie del nostro paese, affinché le giovani generazioni ricordino nel tempo. Questo libro vuole rendere omaggio e onore a tutti i combattenti: caduti, dispersi, reduci e cittadini inermi che, giorno dopo giorno, vissero il travaglio della guerra.

 

formato: 18x24 brossura 

pagine 144 

  20,00